DETTAGLI

Il Patto

Aglianico del Vulture DOC
Rosso

Descrizione sintetica

Dal colore rosso rubino con riflessi granato, luminoso e impenetrabile, al naso ricorda la marasca e la prugna mature, accompagnati da accenni speziati e di radice di liquirizia. In bocca è ricco, pieno, ben equilibrato, con evidenti note di ciliegia, un finale di marasca leggermente speziato e con una tannicità gradevole che è tipica del vitigno e della lavorazione tradizionale.

100% Aglianico del Vulture

18°C

Ottimo con arrosti di carne rossa e preparazioni a base di selvaggina

Uve: 100% Aglianico del Vulture
Vendemmia: manuale in cassetta nella seconda/terza decade di ottobre quando il processo di maturazione è ormai nella fase cruciale.
Vinificazione: macerazione di circa 10 giorni e vinificazione a temperatura controllata in acciaio inox e risponde ad un tipo e modello di lavorazione e tipologia di vino più “tradizionale”.
Maturazione: in grotte naturali di tufo vulcanico, in carati o tonneaux di rovere francese, per un periodo di almeno 12 mesi.


Esame organolettico:
Colore: Rosso rubino con riflessi granato, luminoso e impenetrabile
Profumo: Ha un naso elegante che ricorda la marasca e la prugna mature, accompagnati da accenni speziati e di radice di liquirizia.
Sapore: in bocca è ricco, pieno, ben equilibrato, con evidenti note di ciliegia, un finale di marasca leggermente speziato e con una tannicità gradevole che è tipica del vitigno e della lavorazione tradizionale.


Abbinamenti: Ottimo con arrosti di carne rossa e preparazioni a base di selvaggina.
Temperatura di Servizio: servire a temperatura ambiente, intorno a circa 18°C.
Formati: 75 cl

75 cl
CAPRETTO CACIO E UOVA

Dal libro delle ricette di zia Anna, zia Giulia, zia Rosa e zia Raffaella

Ingredienti:

1 kg circa di capretto, 1 kg di piselli freschi, quattro rametti di finocchietto selvatico, quattro uova, 30 g di olio extravergine di oliva, pepe nero, sale, un limone, 100 g di pecorino grattugiato, una cucchiaiata di prezzemolo tritato.

Preparazione:

Tagliate il capretto a pezzi e fatelo rosolare nell’olio, poi portate a mezza cottura con il finocchietto, sale, pepe e poca acqua. Sgranate i piselli e aggiungeteli al capretto insieme al prezzemolo tritato. Quando la carne sarà cotta, sbattete in una ciotola le uova intere, conditele con sale, pepe, pecorino e succo di limone: versate sulla carne calda, amalgamate a fuoco dolce e servite immediatamente.