DETTAGLI

Il Patto

Basilicata IGT
Bianco Secco

Descrizione sintetica

Colore giallo paglierino cristallino, al naso si presenta con accattivanti profumi di mandorla e frutta esotica fresche: ananas, mango e papaya, si contraddistingue per la spiccata sapidità e la gradevole freschezza accompagnate da un tappeto di lievi note fruttate e verdi.

Aglianico del Vulture vinificato in bianco, Malvasia, Moscato, Chardonnay in parti uguali.

12°C

Si abbina bene sui piatti di pesce in genere. Particolarmente indicato, con le cruderie di mare, all’aperitivo, i crostacei e i pesci d’acqua dolce.

Uve: Aglianico del Vulture vinificato in bianco, Malvasia, Moscato, Chardonnay in parti uguali.
Vendemmia: manuale in cassetta nella seconda metà di agosto.
Vinificazione: fermentazione in acciaio a temperatura controllata.
Maturazione: in bottiglia per almeno due mesi.


Esame organolettico:
Colore: giallo paglierino cristallino.
Profumo: al naso si presenta con accattivanti profumi di mandorla e frutta esotica fresche: ananas, mango e papaya.
Sapore: si contraddistingue per la spiccata sapidità e la gradevole freschezza accompagnate da un tappeto di lievi note fruttate e verdi.
 

Abbinamenti: sui piatti di pesce in genere. Particolarmente indicato, con le cruderie di mare, all’aperitivo, i crostacei e i pesci d’acqua dolce.
Temperatura di Servizio: intorno ai 12°C circa.
Formato: 75 cl

75 cl
BACCALÀ CON I PEPERONI CRUSCHI

Dal libro delle ricette di zia Anna, zia Giulia, zia Rosa e zia Raffaella

Ingredienti:

Ingredienti: 500 g di baccalà già spugnato, peperoni secchi (seccati al sole) a piacere, 2 spicchi di aglio, 100 g di olio extravergine di oliva, prezzemolo e sale. Ingredienti e preparazione dei “peperoni cruschi”: olio extravergine di oliva, sale.

Preparazione:

Riscaldare l’olio in un padellino, allontanarlo dal fuoco quando l’olio è bollente ed aggiungere i peperoni tagliati a metà o interi, ma privati dei semi. Aggiungere il sale solo al momento di servire. Possono essere serviti anche freddi. Questo è un piatto semplicissimo, ma bisogna prestare attenzione alla temperatura dell’olio, perché quando è troppo caldo i peperoni si possono bruciare, quando non è caldo abbastanza i peperoni non diventano croccanti. Lessare il baccalà, diliscatelo e tagliatelo a pezzi. In una padella friggete l’aglio nell’olio, toglietelo, aggiungetevi i peperoni puliti con un panno asciutto e privati dei semi. Fate attenzione a non bruciarli. Gradendo un sapore piccante si può soffriggere nell’olio anche un peperoncino. Disponete su di un piatto il baccalà in fila e cospargetelo con l’olio bollente e i peperoni cruschi leggermente salati.